Carenze igieniche: NAS chiudono centri estetici cinesi

Contravvenzioni anche in diversi locali

Nelle scorse ore, l’attività di prevenzione del territorio ha visto impegnati i carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme e del N.A.S. di Catanzaro che hanno passato al setaccio esercizi di ristorazione e locali di intrattenimento. Diverse contravvenzione sono state elevate in ristoranti e pizzerie per le carenze igienico – sanitarie e per l’inosservanza dell’ordinanza sindacale che impone l’orario di interruzione della musica alle ore 24.00 escluso il weekend.

I controlli effettuati dai militari del N.A.S., inoltre, hanno interessato anche numerosi centri estetici cinesi. Tre di loro sono stati sottoposti a sequestro amministrativo per le innumerevoli irregolarità riscontrate in materia igienico – sanitaria e per la carenza di titoli abilitativi all’esercizio delle attività estetiche e di massaggiatrice.