Camera Commercio Catanzaro, soddisfatti da Consiglio di Stato

“Non avevamo dubbi che il Consiglio di Stato avrebbe rigettato il ricorso della Regione confermando ciò che aveva già sostenuto il Tar: il presidente Rossi e gli organi dirigenziali della Camera di Commercio di Catanzaro hanno tutta le legittimità necessaria a operare”.

Lo hanno affermato i consiglieri di Forza Italia, Luigi Levato e Andrea Amendola, Carlotta Celi, Manuela Costanzo, Roberta Gallo, Giulia Procopi, e gli assessori Ivan Cardamone, Lea Concolino, Modestina Migliaccio Santacroce e Alessio Sculco.

“Non possiamo che essere estremamente soddisfatti per la decisione del Consiglio di Stato – hanno aggiunto -, che dà nuova incisività all’azione di Daniele Rossi e dei componenti il consiglio direttivo dell’ente camerale, ai quali rivolgiamo le nostre congratulazioni non solo per quanto fatto in questi mesi in favore del tessuto produttivo della provincia, ma anche per l’efficacia con cui si sono difesi in giudizio”.

“Non possiamo non sottolineare – hanno proseguiti gli assessori e i consiglieri di Forza Italia – che la sentenza dei giudici rappresenta l’ennesimo colpo da k.o. che la Regione Calabria e il governatore Oliverio hanno dovuto subire in questa vicenda: è una sonora bacchettata che denota le scelte fallimentari di un’amministrazione regionale ormai prossima al capolinea”.

Fonte