‘Bisogna intervenire in fretta sulla Fiumarella’

L'allarme del consigliere Riccio

La recente ondata di maltempo che ha colpito il territorio catanzarese ha nuovamente messo alla ribalta il problema relativo al torrente Fiumarella all’interno del quartiere Lido. Il consigliere comunale Eugenio Riccio, proprio per denunciare una situazione preoccupante del torrente, ha depositato un’interrogazione indirizzata al dirigente del settore lavori pubblici e, per conoscenza, al sindaco della città Sergio Abramo. Secondo Riccio la situazione di potenziare pericolo riguarda soprattutto il lato sinistro compreso fra il ponte del lungomare e quella della Ferrovia che ”non presenta nessun elemento di protezione in caso di forti precipitazioni atmosferiche”. Di conseguenza, secondo il consigliere, il torrente “rischierebbe di esondare”. 

Per evitare che in un Paese di Pulcinella come l’Italia si continui a governare il territorio con lo scaricabarile Riccio chiede “fin da ora chi deve provvedere alla messa in sicurezza dell’alveo della Fiumarella“. “Ho avuto -ha proseguito Riccio- la premura di segnalare una situazione di potenziale pericolo per non dover sentire, nel caso in cui succedesse qualcosa, i responsabili che affermano di non saperne niente. Per questo motivo ho segnalato la questione al sindaco, che ha la responsabilità del governo del territorio, e alla Prefettura, allegando anche le foto in cui è evidente la mancanza di una sponda di sicurezza sul lato sinistro del torrente“. Infine, il grido d’allarme: ”Bisogna intervenire in fretta”.