Attiva la telecamera che scopre veicoli non in regola

Al via il progetto “Plate Check”

Notizie importante per la sicurezza sulle strade. Anche Catanzaro, infatti, è entrata a far parte a tutti gli effetti del progetto “Plate Check”, realizzato dalla fondazione ANIA in collaborazione con la Polizia di Stato. La Sezione Polizia Stradale del capoluogo, infatti, è stata dotata di un dispositivo denominato “Street Control” che, grazie ad una sofisticata telecamera, è in grado di leggere 100 targhe al secondo. Un tecnologia che, in pochi istanti, raccoglierà i dati, visualizzati su un tablet gestito dagli agenti, da inviare al software della Motorizzazione. In tempo reale, così, si potrà verificare se il veicolo immortalato è provvisto di regolare copertura assicurativa e revisione in regola.


Il progetto, di durata triennale, sarà attivo su tutto il territorio nazionale. L’uso del dispositivo, inoltre, consentirà di contrastare il fenomeno legato alla circolazione di veicoli già sottoposti al provvedimento di sequestro (affidati in custodia al proprietario in attesa della confisca), in caso di abusiva circolazione, nei casi individuati verrà revocata immediatamente la patente del custode ed il veicolo verrà trasferito di proprietà al soccorso stradale convenzionato. In fase operativa, gli agenti, così, posizioneranno l’apparecchiatura al fine di rilevare i passaggi dei veicoli in transito. Un segnale emesso dal dispositivo allerterà l’operatore del passaggio di un mezzo privo di revisione o assicurazione, ovvero ricercato perché rubato.