Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Giornata Nazionale Tesseramento

“Sono 75 gli anni che ci separano dalla fine della guerra e dalla liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista. In tutti questi lunghi anni l’ANPI è stata sempre attiva e presente in ogni angolo del paese per difendere la democrazia e la libertà conquistata con la lotta di Resistenza.

      Saremo in tutte le piazze d’Italia anche quest’anno per le giornate nazionali del tesseramento all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

Tanti gli appuntamenti in tutta la provincia: sul lungomare di Catanzaro nel quartiere Lido dalle 9.30 alle 13.30 domenica 23; a Botricello su Via Nazionale e Cropani alla libreria Foglio bianco sabato 22; a Decollatura al Museo della civiltà contadina dalle 16.30 sabato 22; a Soverato sabato 22 a partire dalle 16.30 alla libreria “Non ci resta che leggere”.

Ci si iscrive all’ANPI condividendo prima di tutto i valori della Carta Costituzionale, e poi riconoscendosi negli scopi statutari. L’Associazione infatti è costantemente impegnata a valorizzare in campo nazionale ed internazionale il contributo effettivo portato alla causa della libertà dall’azione dei partigiani e degli antifascisti, glorificare i Caduti e perpetuarne la memoria; far valere e difendere il diritto acquisito dei partigiani di partecipare allo sviluppo morale e materiale del Paese.

Tutelare l’onore e il nome partigiano contro ogni forma di vilipendio o di speculazione; battersi affinché i princìpi informatori della Guerra di Liberazione divengano elementi essenziali nella formazione delle giovani generazioni; concorrere alla piena attuazione, nelle leggi e nel costume, della Costituzione Italiana, frutto della Guerra di Liberazione, in assoluta fedeltà allo spirito che ne ha dettato gli articoli; dare aiuto e appoggio a tutti coloro che si battono, singolarmente o in associazioni, per quei valori di libertà e di democrazia che sono stati fondamento della guerra partigiana e in essa hanno trovato la loro più alta espressione.

Oggi più che mai continuiamo su questa strada perché non sono cessati i pericoli per la democrazia e il vivere civile. Tra campagne d’odio, antisemitismo, razzismo e intolleranza il nostro paese ha un forte bisogno dell’impegno delle donne e degli uomini per arginare questa deriva pericolosa. L’ANPI è in campo, aperta a quanti vogliano portare il proprio contributo.”

Comitato provinciale ANPI Catanzaro © Riproduzione riservata.

Fonte