Anas, mesi di ritardo per gli stipendi delle pulizie

In sciopero la Se.G.I.

Ancora uno sciopero dei lavoratori calabresi. Questa volta a protestare saranno i dipendenti dell’azienda Se.G.I. che ha in affidamento l’appalto delle pulizie presso l’ANAS Coordinamento Territoriale Calabria di Catanzaro. Gli stessi, ad oggi, vantano crediti nei confronti dell’ azienda. Nonostante Anas abbia assicurato di aver provveduto a saldare le spettanze alla società Se.G.I. secondo quanto previsto dal bando dell’appalto, i lavoratori hanno proclamato una giornata di sciopero per lunedì 17 dicembre. L’annuncio è stato dato dal Segretario Provinciale UIL TuCS Catanzaro, Saverio Scarpino, secondo il quale l’azione si rende necessaria in quanto la società si trova sempre con mensilità in arretrato. Fino a questo momento, infatti, i dipendenti non hanno ricevuto la retribuzione di ottobre.

Una situazione difficile se si pensa che da qui a qualche giorno andrebbe versata anche quella di novembre oltre alla tredicesima mensilità. Lo sciopero, inoltre, si trasformerà “ad oltranza” qualora entro sabato 15 dicembre non saranno saldate tutte le mensilità previste secondo CCNL