Amministrative Lamezia, incontro tra aggregazioni civiche

Si è svolto un primo incontro a Lamezia Terme, promosso da Mario Magno, con associazioni, movimenti civici e rappresentanti del mondo sociale, imprenditoriale e politico. L’impegno comune – è emerso nel corso dell’incontro – è quello di aprirsi ulteriormente ad altri esponenti dell’area moderata e riformista della società lametina desiderosi di “impegnarsi per un rinnovamento sociale e culturale” della vita amministrativa. Al centro del dibattito la costituzione di un “progetto civico per Lamezia”, articolato intorno ad alcuni punti fondamentali e imprescindibili. L’obiettivo è quello di puntare ad un risanamento morale e finanziario, ripristinare i servizi essenziali per i cittadini e rendere la città più accogliente e vivibile e, parallelamente, quello di progettare un concreto sviluppo del territorio.

Al tavolo del confronto è stata prospettata l’indicazione di un prossimo candidato a sindaco che faccia da sintesi e incarni i valori dell’aggregazione civica. Il futuro primo cittadino dovrà essere aperto al confronto e al dialogo. Tra gli altri punti programmatici prospettati ci sono: l’approvazione di un codice etico per i candidati, l’azzeramento del Psc, la riorganizzazione complessiva della macchina amministrativa e la trasparenza dei procedimenti amministrativi, la formazione di una giunta di qualità. Occorre, infatti, recuperare le numerose professionalità presenti sul territorio e non lasciarli ai margini della vita sociale e politica. Troppe volte, in passato, la classe dirigente ha trascurato colpevolmente figure professionali di qualità che potevano dare un apporto significativo allo sviluppo della città.

       

Il “Progetto civico per Lamezia” nasce da questi presupposti. L’obiettivo è quello di creare una città aperta ai cittadini e alle esigenze di tutti. Alla fine dell’incontro si è costituito un comitato con il compito di elaborare il codice etico, il progetto amministrativo e l’allargamento alle altre componenti che vorranno far parte del progetto civico. All’inizio della prossima settimana ci sarà un ulteriore incontro per verificare il lavoro svolto e iniziare a preparare le liste.

Fonte