Presunta aggressione razzista: accuse ora ribaltate

La Polizia esamina i nuovi fatti

Ci sono sviluppi in merito all’ episodio avvenuto nei giorni scorsi in un locale  della costa tirrenica del Catanzarese.  Il ragazzo centroamericano che ha denunciato alla Polizia l’aggressione in piena estate, insieme alla compagna incinta e alla suocera, dopo la ricostruzione del proprietario dell’attività commerciale, sarà denunciato da quest’ultimo.  Per il giovane si prospetta l’accusa di aver fatto “racconto calunnioso e falso e cavalcando l’onda del presunto odio razziale per screditare l’impresa”. Nella medesima lettera, inviata ai media, l’imprenditore si considera lontano da qualsiasi logica razziale.