Aggredisce quasi mortalmente un anziano, arrestato

Lamezia Terme

La Polizia di Lamezia Terme ha arresto G.M, di 40 anni, per per lesioni aggravate, minacce e violazione di domicilio. L’uomo è stato sorpreso mentre colpiva violentemente, con un piede in plastica di uno sgabello, alla testa un anziano vicino di casa, a terra per le botte subite in precedenza. Ad allertare il Commissariato una chiamata che segnalava una lite tra condomini. Arrivati sul posto, gli agenti, vedendo la scena, hanno dapprima disarmato l’aggressore per poi richiedere l’intervento del 118. All’anziano, trasferito in pochi minuti prima all’ospedale di Lamezia Terme e poi a quello di Catanzaro, è stata diagnosticata una emorragia celebrale con conseguente prognosi riservata.

G.M, invece, dopo l’arresto è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme, Giulia Maria Scavello. Il tempestivo intervento degli Agenti della Polizia di Stato ha permesso di salvare la vita alla persona anziana.