Sanità

S.Anna, rivoluzione nel monitoraggio cardiaco

Sarà sempre più semplice per il medico diagnosticare e monitorare le patologie cardiache più pericolose e difficili da riconoscere, come la sincope e la fibrillazione atriale..Presto anche il vecchio Holter potrebbe andare in pensione: il nuovo monitor cardiaco impiantabile è più piccolo di una ministilo, la pila usata per il telecomando del televisore di casa, e non ha bisogno di cavi né di elettrodi. Eppure, è in grado di monitorare l’attività cardiaca per tre anni, ogni giorno, su tutto l’arco delle ventiquattro ore e inviare al medico i dati elettrocardiografici del paziente.

[…]